Sterilizzazione

Quando è possibile usiamo strumentazione monouso.

La qualità e i materiali di certi strumenti rendono necessario avvalersi di un valido percorso di sterilizzazione.

 

Seguiamo per gioco il percorso di uno specchietto:

Esco da una busta sigillata e vago nella tua bocca alla ricerca di una carie, mi sporco della tua saliva, alla fine della visita l’assistente mi sciacqua e mi immerge in una vasca di decontaminazione, in compagnia di altri strumenti sono immerso nel disinfettante almeno per mezz’ora. Mi lavano nuovamente e mi asciugano, quindi mi imbustano e chiudono ermeticamente il sacchetto. Adesso sono pronto per il ciclo di sterilizzazione finale in autoclave. Sembra di essere in una sauna (121°C ad alta pressione sotto vuoto) ma fortunatamente è finita e sono pronto per una nuova visita.

 

Estrema attenzione è dedicata al controllo dell’igiene e della sterilità.

Ogni strumento viene lavato, disinfettato, imbustato e sterilizzato con autoclavi di ultima generazione. Tutto ciò che non è sterilizzabile è monouso e, dunque, eliminato al termine della seduta.



Per saperne di più

DOTAZIONI STUDIO

Le attrezzature più moderne a norma CE

leggi tutto

STERILIZZAZIONE

Strumentazione monouso, estrema attenzione dell'igiene e della sterilità

leggi tutto

PHOTOGALLERY

guarda tutto

FAQ

Cos’è la protesi dentale?

Cosa influisce negativamente sulla malattia parodontale ?

Perchè scegliere il dott. Giovanni Prussia?

Protesi dentale fissa o mobile?

leggi tutto